AN 5.3: Dukkha Sutta - Sofferenza

“Monaci, se un monaco possiede cinque qualità è infelice in questa vita - vive con sofferenza, con angoscia e brama -  e, alla dissoluzione del corpo, dopo la morte, ottiene un cattiva rinascita. Quali cinque? Se un monaco è senza fede, senza vergogna, imprudente, pigro e stolto. Se un monaco possiede queste cinque qualità è infelice in questa vita - vive con sofferenza, con angoscia e brama -  e, alla dissoluzione del corpo, dopo la morte, ottiene un cattiva rinascita.

Se un monaco possiede cinque qualità è felice in questa vita - vive senza sofferenza, senza angoscia e brama -  e, alla dissoluzione del corpo, dopo la morte, ottiene una buona rinascita. Quali cinque? Se un monaco è colmo di fede, coscienzioso, prudente, colmo di energia e saggio. Se un monaco possiede queste cinque qualità è felice in questa vita - vive senza sofferenza, senza angoscia e brama -  e, alla dissoluzione del corpo, dopo la morte, ottiene un buona rinascita.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.