AN 5.1: Saṃkhitta Sutta - In breve

Così ho sentito. Un tempo il Buddha soggiornava presso Savatthi nel boschetto di Jeta, al monastero di Anāthapiṇḍika. Lì il Buddha si rivolse ai monaci: “Monaci!”
“Venerabile signore.” - risposero i monaci. Il Buddha così disse: “Monaci, ci sono questi cinque poteri di un novizio. Quali cinque? I poteri della fede, della coscienza, della prudenza, dell’energia e della saggezza. Questi sono i cinque poteri di un novizio. Perciò così dovete esercitarvi: ‘Avremo i poteri della fede, della coscienza, della prudenza, dell’energia e della saggezza.’
Così disse il Buddha. Soddisfatti i monaci si rallegrarono delle parole del Buddha.

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato (SuttaCentral, 2018). Tradotto in italiano da Enzo Alfano.