AN 3.12: Sāranīya Sutta - Commemorazione

Traduzione in Inglese dalla versione Pali di Bhikkhu Sujato (2018).
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

“Un re consacrato dovrebbe commemorare tre luoghi finché vive. Quali tre? Il luogo di nascita. Questo è il primo luogo. Il luogo dove è stato consacrato re. Questo è il secondo luogo.
Il luogo dove ha vinto in battaglia, affermandosi primo nel combattere. Questo è il terzo luogo. Questi sono i tre luoghi che un re consacrato dovrebbe commemorare finché vive.

Allo stesso modo, un monaco dovrebbe commemorare tre luoghi finché vive. Quali tre? Il luogo dove il monaco ha rasato barba e capelli, ha indossato la veste ocra e ha abbandonato la vita familiare per intraprendere la vita ascetica. Questo è il primo luogo. Il luogo dove il monaco ha veramente compreso: ‘Questa è la sofferenza’ … ‘Questa è l’origine della sofferenza’ … ‘Questa è la cessazione della sofferenza’ … ‘Questo è il sentiero che conduce alla cessazione della sofferenza’. Questo è il secondo luogo.
Il luogo dove il monaco realizza la pura liberazione della mente tramite la saggezza durante questa esistenza. E vivono dopo averla realizzata con la propria visione profonda perché hanno distrutto tutti gli influssi impuri. Questo è il terzo luogo.

Questi sono i tre luoghi che un monaco dovrebbe commemorare finché vive.”