Vibhanga
Divisioni

Vibhanga 3:Dhātuvibhanga - Analisi degli Elementi

Traduzione in inglese dalla versione Pali di U Thittila, The Book of Analysis, Published by Pali Text Society, 1969.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

3. Analisi degli Elementi

3.1. Analisi secondo i Discorsi

I sei elementi sono: l’elemento d'espansione, l’elemento di coesione, l’elemento del calore, l’elemento del moto, l’elemento dello spazio, l’elemento della coscienza.

Cos’è l’elemento d’espansione? L’elemento d’espansione è duplice: è interno; è esterno. Cos’è l’elemento interno d’espansione? Ciò che è personale, riferito al sé, solido, immaturo, compatto, interno, con attaccamento alla brama e alle false visioni. Ad esempio: capelli, peli, unghie, denti, pelle; carne, tendini, ossa, midollo osseo, reni; cuore, fegato, tessuti, milza, polmoni; intestini, viscere, cibo non digerito, escrementi; o qualsiasi altra realtà personale, riferito al sé, solida, immatura, compatta, interiore, con attaccamento alla brama e alle false visioni. Ciò è chiamato l’elemento interno d’espansione.

Cos’è l’elemento esterno d’espansione? Ciò che è esterno, solido, immaturo, compatto, esterno, privo di attaccamento. Ad esempio: ferro, rame, stagno, piombo, argento, perla, gemma, occhio di gatto, conchiglia, pietra, corallo, argento, oro, rubino, varie pietre preziose, erba, legno, ghiaia, coccio, terra, roccia, montagna; o qualunque altra cosa esterna, solida, dura, esteriore, priva di attaccamento.

Cos’è l’elemento di coesione? L’elemento di coesione è duplice: è interno; è esterno. Cos’è l’elemento interno di coesione? Ciò che è personale, riferito al sé, acqua, fluido, viscido,  viscoso, coesione della materia, interno, con attaccamento. Ad esempio: bile, mucosità, pus, sangue, sudore, grasso, lacrime, linfa, saliva, muco nasale, liquido sinoviale, urina; o qualsiasi altra realtà personale, riferita al sé, acqua, fluida, viscida, viscosa, coesione della materia, interna, con attaccamento. Ciò è chiamato l’elemento interno di coesione.

Cos’è l’elemento esterno di coesione? Ciò che è esterno, acqua, fluido, viscido, viscoso, coesione della materia, esterno, privo di attaccamento. Ad esempio: succo di radici, succo di gambi, succo di corteccia, succo di foglie, succo di fiori, succo di frutta, latte, cagliata, burro chiarificato, burro fresco, olio, miele, melassa, acque della terra o del cielo; o qualsiasi altra cosa esterna, acqua, fluida, viscida, viscosa, coesione della materia, esterna, priva di attaccamento. Ciò è chiamato l’elemento esterno di coesione. Sia l’elemento interno di coesione sia l’elemento esterno di coesione sono classificati come l’elemento di coesione.

Cos’è l’elemento del calore? L’elemento del calore è duplice: è interno; è esterno. Cos’è l’elemento interno del calore? Ciò che è personale, riferito al sé, fuoco, fiamma, calore, caldo, rovente, tepore, tiepido, interno, con attaccamento. Ad esempio: ciò che viene riscaldato; ciò che brucia; ciò che è infuocato; ciò che è mangiato, bevuto, masticato, gustato e completamente digerito; o qualsiasi altra realtà personale, riferita al sé, fuoco, fiamma, calore, caldo, rovente, tepore, tiepida, interna, con attaccamento. Ciò è chiamato l’elemento interno del calore.

Cos’è l’elemento esterno del calore? Ciò che è esterno, fuoco, fiamma, calore, caldo, rovente, tepore, esterno, privo di attaccamento. Ad esempio: legna da ardere, paglia da ardere, erba secca, sterco di mucca, rifiuti da ardere, falò, calore del fuoco, calore del sole, calore generato dalla legna, dall’erba secca e da altro materiale; o qualsiasi altra realtà esterna, fuoco, fiamma, calore, caldo, rovente, tepore, esteriore, priva di attaccamento. Ciò è chiamata l’elemento esterno del calore. Sia l’elemento interno del calore sia l’elemento esterno del calore sono classificati come l’elemento del calore.

Cos’è l’elemento del moto? L’elemento del moto è duplice; è interno; è esterno. Cos’è l’elemento interno del moto? Ciò che è personale, riferito al sé, aria, aerato, la dilatazione della materia, interno, con attaccamento. Ad esempio: vento ascendente; vento discendente; aria addominale; aria intestinale; aria circolante nelle membra; vento tagliente come un coltello; vento tagliente come un rasoio; vento debole; inspirazione o espirazione; o qualsiasi altra realtà personale, riferita al sé, aria, aerata, la dilatazione della materia, interiore, con attaccamento. Ciò è chiamato l’elemento interno del moto.

Cos’è l’elemento esterno del moto? Ciò che è esterno, aria, aerato, la dilatazione della materia, esterna, privo di attaccamento. Ad esempio: venti orientali; venti occidentali; venti settentrionali; venti meridionali; venti polverosi; venti senza polvere; venti freddi; venti caldi; venti deboli; venti forti; venti neri (cioè venti accompagnati da nuvole nere); venti di alta quota; venti alari (cioè il movimento aereo causato dalle ali degli uccelli); venti supanna (cioè movimento aereo causato dal mitico uccello garula); vento da una foglia di palma circolare (ventaglio); vento da un ventilatore; o qualsiasi altra realtà esterna, aria, aerata, la dilatazione della materia, esteriore, priva di attaccamento. Sia l’elemento interno del moto sia l’elemento esterno del moto sono classificati come l’elemento del moto. Ciò è chiamato l’elemento del moto.

Cos’è l’elemento dello spazio? L’elemento dello spazio è duplice: è interno; è esterno. Cos’è l’elemento interno dello spazio? Ciò che è personale, riferito al sé, spazio, spaziale, vuoto, vacuità, interstizio, interstiziale, non in contatto con carne o sangue, interno, con attaccamento. Ad esempio: corridoio uditivo, corridoio olfattivo, porta della bocca; ciò che è mangiato, bevuto, masticato, gustato, ingoiato; o qualsiasi altra realtà personale, riferita al sé, spazio, spaziale, vuoto, vacuità, interstizio, interstiziale, non in contatto con carne o sangue, interna, con attaccamento. Ciò è chiamato l’elemento interno dello spazio.

Cos’è l’elemento esterno dello spazio? Ciò che è esterno, spazio, spaziale, vuoto, vacuità, interstizio, interstiziale, non in contatto con i quattro grandi elementi, esteriore, privo di attaccamento. Ciò è chiamato l’elemento esterno dello spazio. Sia l’elemento interno dello spazio sia l’elemento esterno dello spazio sono classificati come l’elemento dello spazio.

Cos’è l’elemento della coscienza? L’elemento della coscienza visiva, l’elemento della coscienza uditiva, l’elemento della coscienza olfattiva, l’elemento della coscienza gustativa, l’elemento della coscienza corporea e l’elemento della coscienza mentale. Ciò è chiamato l’elemento della coscienza.

Questi sono i sei Elementi.

Altri sei elementi sono: l’elemento del piacere fisico, l’elemento del dolore fisico, l’elemento del piacere mentale, l’elemento del dolore mentale, l’elemento dell’indifferenza, l’elemento dell’ignoranza.

Cos’è l’elemento del piacere? Ciò che è benessere fisico; piacere fisico; esperienza piacevole di benessere nata dal contatto fisico; sensazione piacevole di benessere nata dal contatto fisico. Ciò è chiamato l’elemento del piacere.

Cos’è l’elemento del dolore? Ciò che è malessere fisico; dolore fisico; esperienza inquieta di dolore nata dal contatto fisico; sensazione inquieta dolorosa nata dal contatto fisico. Ciò è chiamato l’elemento del dolore.

Cos’è l’elemento del piacere mentale? Ciò che è benessere mentale; piacere mentale; esperienza piacevole di benessere nata dal contatto mentale; sensazione piacevole di benessere nata dal contatto mentale. Ciò è chiamato l’elemento del piacere mentale.

Cos’è l’elemento del dolore mentale? Ciò che è malessere mentale; dolore mentale; esperienza inquieta di dolore nata dal contatto mentale; sensazione inquieta dolorosa nata dal contatto mentale. Ciò è chiamato l’elemento del dolore mentale.

Cos’è l’elemento dell’indifferenza? Ciò che è né benessere né malessere mentale; esperienza né piacevole né dolorosa nata dal contatto mentale; sensazione né piacevole né dolorosa nata dal contatto mentale. Ciò è chiamato l’elemento dell’indifferenza.

Cos’è l’elemento dell’ignoranza? Ciò che è assenza di conoscenza, assenza di visione, assenza di comprensione, assenza di attenzione, assenza di risveglio, assenza di visione profonda, assenza di cognizione, assenza di analisi, assenza di distinzione, assenza di riflessione, assenza di perspicacia, stupidità, follia, assenza di concentrazione, illusione,  consistenza, insensibilità, ignoranza, flusso di ignoranza, vincolo d’ignoranza, ignoranza latente, ignoranza crescente; la barriera dell’ignoranza, la radice inabile dell’ignoranza. Ciò è chiamato l’elemento dell’ignoranza.

Questi sono i sei elementi

Altri sei elementi sono: l’elemento del desiderio, l’elemento della cattiva volontà, l’elemento della malvagità, l’elemento della rinuncia, l’elemento di assenza della cattiva volontà, l’elemento di assenza della malvagità.

Cos’è l’elemento del desiderio? L’attività mentale, il pensare, il pensiero, la concentrazione, il focalizzare, l’applicazione della mente, il pensiero errato associato al desiderio. Ciò è chiamato l’elemento del desiderio. Rendendo gli inferi il limite inferiore e il regno dei deva Paranimmitavasavatti il limite superiore, qualsiasi cosa che esiste fra questi confini: aggregati, elementi, basi sensoriali, qualità materiali, sensazioni, percezioni, formazioni mentali, coscienza, tutto ciò è chiamato l’elemento del desiderio.

Cos’è l’elemento della cattiva volontà? L’attività mentale, il pensare, ... (come sopra). Ciò è chiamato l’elemento della cattiva volontà. Oppure, alienazione della coscienza nelle dieci cause di vessazione, risentimento, repulsione, ostilità, irritazione, esasperazione, odio, antipatia, avversione, disordine mentale, inimicizia, rabbia, rancore, collera, disprezzo, antagonismo, malevolenza, ferocia, assenza di gioia della coscienza. Ciò è chiamato l’elemento della cattiva volontà.

Cos’è l’elemento della malvagità? L’attività mentale, il pensare, ... (come sopra). Ciò è chiamato l’elemento della malvagità. In questo caso uno colpisce un altro essere con la mano o con una pietra o con un bastone o con una spada o con una corda o con un qualsiasi oggetto offensivo; tutto ciò che è sgradevole, doloroso, fastidioso, che ferisce, che provoca, che irrita, che danneggia gli altri. Questo è chiamato l'elemento della crudeltà.

Cos’è l’elemento della rinuncia? L’attività mentale, il pensare, ... il retto pensiero associato alla rinuncia. Ciò è chiamato l’elemento della rinuncia. Anche tutti i retti dhamma sono l’elemento della rinuncia.

Cos’è l’elemento di assenza della cattiva volontà? L’attività mentale, il pensare, ... il retto pensiero associato all’assenza della cattiva volontà. Ciò è chiamato l’elemento di assenza della cattiva volontà.

Tutto ciò che negli esseri è amore, gentilezza amorevole, stato di gentilezza amorevole, gentilezza amorevole come libertà mentale (dalla cattiva volontà). Ciò è chiamato l'elemento di assenza della cattiva volontà.

Cos’è l’elemento di assenza della malvagità? L’attività mentale, il pensare, il pensiero, la concentrazione, il focalizzare, l’applicazione della mente, il retto pensiero associato all’assenza di malvagità. Tutto ciò che negli esseri è compassione, stato della compassione, compassione come libertà mentale (dalla malvagità). Ciò è chiamato l’elemento di assenza della malvagità.

Questi sono i sei elementi

Quindi unendo questi tre gruppi di sei, vi sono in tutto diciotto elementi.

Qui termina l’Analisi secondo i Discorsi.

3.2. Analisi secondo l’Abhidhamma

I diciotto elementi sono: l’elemento dell’occhio, l’elemento visibile, l’elemento della coscienza visiva; l’elemento dell’orecchio, l’elemento udibile, l’elemento della coscienza uditiva; l’elemento del naso, l’elemento odorifero, l’elemento della coscienza olfattiva; l’elemento della lingua, l’elemento sapido, l’elemento della coscienza gustativa; l’elemento del corpo, l’elemento tangibile, l’elemento della coscienza fisica; l’elemento della mente, l’elemento ideazionale, l’elemento della coscienza mentale.

Cos’è l’elemento dell’occhio? Quell’occhio che, derivato dai quattro grandi elementi essenziali, è la superficie sensibile, inclusa nel corpo, invisibile, influente; con il quale occhio influente e invisibile (uno) vede, ha visto, vedrà o potrebbe vedere l’oggetto visibile e influente; questo è l’occhio; questa è la base sensoriale dell’occhio; questa è la facoltà dell’occhio; questo è un mondo; questa è una porta; questo è un oceano; questa è una luce; questo è un campo; questa è una base; questa è una guida; questa è una rotta; questa è la prossima riva; questo è un villaggio vuoto. Ciò è chiamato l’elemento dell’occhio.

Cos’è l’elemento visibile? Quell’oggetto visibile che, derivante dai quattro grandi elementi essenziali, è di aspetto splendente, visibile, impetuoso, blu, giallo, rosso, bianco, nero, cremisi, verde, color oro, il colore di un bocciolo di mango, lungo, corto, piccolo, grande, circolare, sferico, quadrato, esagonale, ottagonale, a sedici angoli, basso, alto, ombreggiato, luminoso, chiaro, scuro, opaco, nebbioso, fumoso, polveroso, dell’aspetto splendente della sfera lunare, dell’aspetto splendente della sfera del sole, dell’aspetto splendente dei corpi stellari, dell’aspetto splendente della sfera di uno specchio, dell’aspetto splendente di una gemma, di una conchiglia, di una perla, dell’occhio di gatto, dell’aspetto splendente dell’oro e dell’argento; o qualunque altro oggetto visibile, derivante dai quattro grandi elementi essenziali, dall’aspetto splendente, visibile, influente; quell’oggetto visibile che (uno) vede, ha visto, vedrà o potrebbe vedere per mezzo di un occhio invisibile e influente; questo è l’oggetto visibile; questa è una base sensoriale visibile; questo è l’elemento visibile.

Cos’è l’elemento visivo della coscienza? In base all’occhio e agli oggetti visibili sorge la coscienza, l’ideazione, la base sensoriale della mente, la facoltà della mente, l’aggregato della coscienza e l’elemento della coscienza visiva. Ciò è chiamato l’elemento della coscienza visiva.

Cos’è l’elemento dell’orecchio? Quell’orecchio che, derivato dai quattro grandi elementi essenziali, è la superficie sensibile, inclusa nel corpo, invisibile, influente; con il quale orecchio influente e invisibile (uno) sente, ha sentito, sentirà o potrà sentire l’oggetto udibile, influente e invisibile; questo è l’orecchio; questa è la base sensoriale dell’orecchio; questo è l’elemento dell’orecchio; questa è la facoltà dell’orecchio; questo è un mondo; questa è una porta; questo è un oceano; questa è una luce; questo è un campo; questa è una base; questa è la prossima riva; questo è un villaggio vuoto. Ciò è chiamato l’elemento dell’orecchio.

Cos’è l’elemento udibile? Quell’oggetto udibile che, derivante dai quattro grandi elementi essenziali, è invisibile, influente, il suono di tamburi, il suono del tabor, il suono del guscio di una conchiglia, il suono di una canzone, il suono musicale, il suono di piatti, il suono delle mani, il suono degli esseri viventi, il suono dell’impatto fra le cose, il suono del vento, il suono dell’acqua, il suono umano, il suono non-umano; o qualsiasi altro oggetto udibile esistente, derivante dai quattro grandi elementi essenziali, invisibile, influente; quell’oggetto influente invisibile che uno sente, ha sentito, sentirà o potrebbe sentire tramite l’orecchio influente e invisibile; questo è l’oggetto udibile; questo è la base sensoriale udibile; questo è l’elemento udibile.

Cos’è l’elemento della coscienza uditiva? In base all’orecchio e agli oggetti udibili sorge la coscienza, l’ideazione, la base sensoriale della mente, la facoltà della mente, l’aggregato della coscienza e l’elemento della coscienza uditiva. Ciò è chiamato l’elemento della coscienza uditiva.

Cos’è l’elemento del naso? Quel naso che, derivato dai quattro grandi elementi essenziali, è la superficie sensibile, inclusa nel corpo, invisibile, influente; con il quale naso influente e invisibile (uno) odora, ha odorato, odorerà o potrà odorare l’oggetto olfattivo, influente e invisibile; questo è il naso; questa è la base sensoriale del naso; questo è l’elemento del naso; questa è la facoltà del naso; questo è un mondo; questa è una porta; questo è un oceano; questa è una luce; questo è un campo; questa è una base; questa è la prossima riva; questo è un villaggio vuoto. Ciò è chiamato l’elemento del naso.

Cos’è l’elemento odorifero? Quell’oggetto odorifero che, derivante dai quattro grandi elementi essenziali, è invisibile, influente, l’odore delle radici, l’odore della linfa, l’odore della corteccia, l’odore delle foglie, l’odore dei fiori, l’odore della frutta, l’odore delle cose crude, l’odore del marcio, l’odore piacevole, l’odore disgustoso; o qualsiasi altro oggetto odorifero esistente, derivante dai quattro elementi essenziali, invisibile e influente; quell’oggetto odorifero invisibile e influente che uno odora, ha odorato, odorerà o potrebbe odorare tramite il naso invisibile e influente; questo è l’oggetto odorifero; questa è la base sensoriale odorifera; questo è l’elemento odorifero.

Cos’è l’elemento della coscienza olfattiva? In base al naso e agli oggetti olfattivi sorge la coscienza, l’ideazione, la base sensoriale della mente, la facoltà della mente, l’aggregato della coscienza e l’elemento della coscienza olfattiva. Ciò è chiamato l’elemento della coscienza olfattiva.

Cos’è l’elemento della lingua? Quella lingua che, derivata dai quattro grandi elementi essenziali, è la superficie sensibile, inclusa nel corpo, invisibile, influente; con la cui lingua influente e invisibile (uno) assapora, ha assaporato, assaporerà o potrà assaporare l’oggetto gustativo, influente e invisibile; questa è la lingua; questa è la base sensoriale della lingua; questo è l’elemento della lingua; questa è la facoltà della lingua; questo è un mondo; questa è una porta; questo è un oceano; questa è una luce; questo è un campo; questa è una base; questa è la prossima riva; questo è un villaggio vuoto. Ciò è chiamato l’elemento della lingua.

Cos’è l’elemento sapido? Quell’oggetto sapido che, derivante dai quattro grandi elementi essenziali, è invisibile, influente, il sapore delle radici, il sapore dei gambi, il sapore della corteccia, il sapore delle foglie, il sapore dei fiori, il sapore dei frutti, acido, dolce, amaro, piccante, salato, alcalino, agrodolce, acre, piacevole, disgustoso; o qualsiasi altro oggetto sapido esistente, derivante dai quattro elementi essenziali che uno assapora, ha assaporato, assaporerà o potrebbe assaporare tramite la lingua invisibile e influente; questo è l’oggetto sapido; questa è la base sensoriale gustativa; questo è l’elemento sapido.

Cos’è l’elemento della coscienza gustativa? In base alla lingua e agli oggetti gustativi sorge la coscienza, l’ideazione, la base sensoriale della mente, la facoltà della mente, l’aggregato della coscienza e l’elemento della coscienza gustativa. Ciò è chiamato l’elemento della coscienza gustativa.

Cos’è l’elemento del corpo? Quel corpo che, derivato dai quattro grandi elementi essenziali, è la superficie sensibile, inclusa nel corpo, invisibile, influente; con il quale corpo influente e invisibile (uno) tocca, ha toccato, toccherà o potrà toccare l’oggetto tangibile, influente e invisibile; questo è il corpo; questa è la base sensoriale del corpo; questo è l’elemento del corpo; questa è la facoltà del corpo; questo è un mondo; questa è una porta; questo è un oceano; questa è una luce; questo è un campo; questa è una base; questa è la prossima riva; questo è un villaggio vuoto. Ciò è chiamato l’elemento del corpo.

Cos’è l’elemento tangibile? L’elemento di estensione, l’elemento di calore, l’elemento di movimento, il contatto duro, morbido, liscio, ruvido, piacevole, il contatto doloroso, pesante, leggero; quell’oggetto impercettibile, tangibile e invisibile che (uno) tocca, ha toccato, toccherà o potrebbe toccare tramite un corpo invisibile e influente; questo è l’oggetto tangibile; questa è la base sensoriale tangibile; questo è l’elemento tangibile.

Cos’è l’elemento della coscienza fisica? In base al corpo e agli oggetti tangibili sorge la coscienza, l’ideazione, la base sensoriale della mente, la facoltà della mente, l’aggregato della coscienza e l’elemento della coscienza fisica. Ciò è chiamato l’elemento della coscienza fisica.

Cos’è l’elemento della mente? Subito dopo la cessazione dell’elemento della coscienza visiva appena sorta sorge la coscienza, l’ideazione, la base sensoriale della mente, la facoltà della mente, l’aggregato della coscienza e l’elemento della coscienza visiva.

(Lo stesso per l’elemento della coscienza uditiva, per l’elemento della coscienza olfattiva, per l’elemento della coscienza gustativa, per la coscienza fisica e per tutti i dhamma.) ... Ciò è chiamato l’elemento della mente.

Cos’è l’elemento ideazionale? L’aggregato della sensazione, l’aggregato della percezione, l’aggregato delle formazioni mentali e quella materia ininfluente e invisibile inclusa nella base sensoriale ideazionale; l’elemento non condizionato.

Cos’è l’aggregato della sensazione? ... Cos’è l’aggregato della percezione? ... Cos’è l’aggregato delle formazioni mentali? (vedi Vibhanga 1: Khandhavibhanga – Analisi degli Aggregati nella sezione Abhidhamma.)

Cos’è la materia invisibile e ininfluente inclusa nella base sensoriale ideazionale? La facoltà della femminilità. (vedi Dhammasangani 2.2.3: Rupavibhatti – Esposizione della Materia nella sezione Abhidhamma.)

Cos’è l’elemento non condizionato? La distruzione della brama, dell’odio e dell’ignoranza. Ciò è chiamato l’elemento non condizionato.

Cos’è l’elemento della coscienza mentale? Subito dopo la cessazione dell’elemento della coscienza visiva appena sorta sorge la coscienza, l’ideazione, la base sensoriale della mente, la facoltà della mente, l’aggregato della coscienza e l’elemento della coscienza visiva.

(Lo stesso per l’elemento della coscienza uditiva, per l’elemento della coscienza olfattiva, per l’elemento della coscienza gustativa, per la coscienza fisica e per la coscienza mentale.) Ciò è chiamato l’elemento della coscienza mentale.

Qui termina l’Analisi secondo l’Abhidhamma.

3.3. Quesiti

I diciotto elementi sono: l’elemento dell’occhio, l’elemento visibile, l’elemento della coscienza visiva; l’elemento dell’orecchio, l’elemento udibile, l’elemento della coscienza uditiva; l’elemento del naso, l’elemento odorifero, l’elemento della coscienza olfattiva; l’elemento della lingua, l’elemento sapido, l’elemento della coscienza gustativa; l’elemento del corpo, l’elemento tangibile, l’elemento della coscienza fisica; l’elemento della mente, l’elemento ideazionale, l’elemento della coscienza mentale.

Dei diciotto elementi quanti sono esperti; quanti sono inesperti; quanti sono né-esperti-né-inesperti. I restanti sono triplici e coppie. Quanti con causa di lamento; quanti senza causa di lamento?

3.3.1. I Triplici

Sedici elementi sono né-esperti-né-inesperti. Due elementi a volte sono esperti; a volte sono né-esperti-né-inesperti. Dieci elementi non dovrebbero essere considerati come associati alla sensazione piacevole; associati alla sensazione dolorosa o associati alla sensazione né-piacevole-né-dolorosa. Cinque elementi sono associati alla sensazione né-piacevole-né-dolorosa. L’elemento della coscienza fisica a volte è associato con la sensazione piacevole; a volte con la sensazione dolorosa. L’elemento della coscienza mentale a volte è associato alla sensazione piacevole; a volte è associato alla sensazione dolorosa; a volte alla sensazione né-piacevole-né-dolorosa. L’elemento ideazionale a volte è associato alla sensazione piacevole; a volte è associato alla sensazione dolorosa; a volte è associato alla sensazione né-piacevole-né-dolorosa; a volte non dovrebbe essere considerato come associato alla sensazione piacevole; associato alla sensazione dolorosa o associato alla sensazione né-piacevole-né-dolorosa.

Dieci elementi non sono né effetti né producono effetti. Cinque elementi sono effetti. L’elemento della mente a volte è effetto; a volte non è effetto né produce effetti. Due elementi a volte non sono né effetti né producono effetti.

Dieci elementi sono attaccati alla brama e alle false visioni, sono oggetti dell’attaccamento. L’elemento udibile è privo di attaccamento, è l’oggetto dell’attaccamento. Cinque elementi a volte sono con attaccamento, sono oggetti dell’attaccamento; a volte è privo di attaccamento, sono oggetti dell’attaccamento.

Due elementi a volte sono con attaccamento, sono oggetti dell’attaccamento; a volte sono privi di attaccamento, sono oggetti dell’attaccamento; a volte sono privi di attaccamento, non sono oggetti dell’attaccamento.

Sedici elementi non sono corrotti, sono oggetti delle corruzioni. Due elementi a volte sono corrotti, sono oggetti delle corruzioni; a volte non sono corrotti, sono oggetti delle corruzioni; a volte non sono corrotti, non sono oggetti delle corruzioni. Quindici elementi sono senza applicazione iniziale; accompagnati da applicazione sostenuta. L’elemento della coscienza mentale a volte è accompagnato da applicazione iniziale, accompagnato da applicazione sostenuta; a volte è senza applicazione iniziale, soltanto con applicazione sostenuta; a volte è senza applicazione iniziale, senza applicazione sostenuta. L’elemento ideazionale a volte è accompagnato da applicazione iniziale, accompagnato da applicazione sostenuta; a volte senza applicazione iniziale, solo con applicazione sostenuta; a volte è senza applicazione iniziale, senza applicazione sostenuta; a volte non dovrebbe essere considerata come accompagnata da applicazione iniziale, accompagnata da applicazione sostenuta; senza applicazione iniziale, solo con applicazione sostenuta o senza applicazione iniziale, senza applicazione sostenuta. Dieci elementi non dovrebbero essere considerati come accompagnati da estasi; accompagnati da piacere o accompagnati da indifferenza. Cinque elementi sono accompagnati da indifferenza.  L’elemento della coscienza fisica non è accompagnato da estasi; a volte è accompagnato da piacere; non è accompagnato da indifferenza; a volte non dovrebbe essere considerato come accompagnato da piacere. Due elementi a volte sono accompagnati da estasi; a volte sono accompagnati da piacere; a volte sono accompagnati da indifferenza, a volte non dovrebbero essere considerati come accompagnati da estasi; accompagnati da piacere o accompagnati da indifferenza.

Sedici elementi non devono essere abbandonati o dal primo sentiero o dai successivi sentieri. Due elementi a volte devono essere abbandonati dal primo sentiero; a volte devono essere abbandonati dai successivi sentieri; a volte non devono essere abbandonati sia dal primo sentiero sia dai successivi sentieri. Sedici elementi non hanno radici da abbandonare sia dal primo sentiero sia dai successivi sentieri. Due elementi a volte hanno radici da essere abbandonate dal primo sentiero; a volte hanno radici da essere abbandonati dai successivi sentieri; a volte non hanno radici da essere abbandonate sia dal primo sentiero sia dai successivi sentieri. Sedici elementi non sono né cumulativi né dispersivi (del ciclo di rinascita e morte). Due elementi a volte sono cumulativi; a volte sono dispersivi; a volte non sono né cumulativi né dispersivi. Sedici elementi non sono né dei sette stadi ultramondani né dello stadio finale ultramondano. Due elementi sono a volte dei sette stadi ultramondani; a volte sono dello stadio finale ultramondano; a volte non sono né i sette stadi ultramondani né lo stadio ultramondano finale.

Sedici elementi sono inferiori. Due elementi a volte sono inferiori; a volte sono sublimi; a volte sono incommensurabili. Dieci elementi non hanno oggetti .Sei elementi hanno oggetti inferiori. Due elementi a volte hanno oggetti inferiori; a volte hanno oggetti sublimi; a volte hanno oggetti incommensurabili; a volte non dovrebbero essere considerati come oggetti inferiori;  oggetti sublimi o oggetti incommensurabili. Sedici elementi sono intermedi. Due elementi a volte sono inferiori; a volte sono intermedi; a volte sono superiori.

Sedici elementi non sono fissi (tempo effettivo). Due elementi a volte sono falsi dhamma (tempo effettivo); a volte sono retti dhamma (tempo effettivo); a volte non sono fissi (tempo effettivo). Dieci elementi non hanno oggetti. Sei elementi non dovrebbero essere considerati come sentiero e come loro oggetto; sentiero come loro causa e sentiero come loro fattore dominante. Due elementi a volte hanno il sentiero come loro oggetto; a volte hanno il sentiero come loro causa; a volte hanno il sentiero come loro fattore dominante; a volte non dovrebbe essere considerato come avente il sentiero come loro oggetto; il sentiero come loro causa o il sentiero come loro fattore dominante. Dieci elementi a volte risorgono; a volte sono vincolati a sorgere; non dovrebbero essere considerati come non risorti. L’elemento udibile a volte risorge; a volte non risorge; a volte sono vincolati a sorgere. L’elemento ideazionale a vote risorge; a volte non risorge; a volte è vincolato a risorgere; a volte non dovrebbe essere considerato come risorto, non risorto o vincolato a risorgere. Diciassette elementi a volte sono remoti; a volte sono futuri; a volte sono presenti. L’elemento ideazionale a volte è remoto; a volte è futuro; a volte è presente; a volte non dovrebbe essere considerato come remoto, futuro o presente. Dieci elementi non hanno oggetti. Sei elementi hanno oggetti presenti. Due elementi a volte hanno oggetti remoti; a volte hanno oggetti futuri; a volte hanno oggetti presenti: a volte non dovrebbero essere considerati come aventi oggetti remoti, oggetti futuri o oggetti presenti. Tutti gli alimenti a volte sono interni; a volte sono esterni; a volte sono sia interni sia esterni.

Dieci elementi non hanno oggetti. Sei elementi a volte hanno oggetti interni; a volte hanno oggetti esterni; a volte hanno sia oggetti interni sia oggetti esterni. Due elementi a volte hanno oggetti interni; a volte hanno oggetti esterni; a volte hanno sia oggetti interni sia oggetti esterni; a volte non dovrebbero essere considerati come aventi oggetti interni; oggetti esterni o sia interni sia esterni. L’elemento visibile è visibile, è influente. Nove elemento non sono visibili, sono influenti. Otto elementi non sono visibili, non sono influenti.      

3.3.2. Le Coppie

Diciassette elementi non sono radici. L’elemento ideazionale a volte è radice, a volte non è radice. Sedici elementi non sono accompagnati da radici. Due elementi a volte sono accompagnati da radici; a volte non sono accompagnati da radici. Sedici elementi non sono associati a radici. Due elementi a volte sono associati a radici, a volte non sono associati a radici. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come radici, accompagnati da radici o accompagnati da radici ma non sono  radici. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come radice e accompagnato da radice; a volte è accompagnato da radice ma non è radice; a volte non dovrebbe essere considerato come accompagnato da radice ma non è radice. L’elemento ideazionale a volte è radice e accompagnato da radice; a volte è accompagnato da radice ma non è radice; a volte non dovrebbe essere considerato come radice e accompagnato da radice o accompagnato da radice ma non è radice. Sedici elementi non dovrebbe essere considerati come radici e associati a radici o associati a radici ma non sono radici. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come radice e associato a radice; a volte è associato a radice ma non è radice; a volte non dovrebbe essere considerato come associato a radice ma non è radice. L’elemento ideazionale a volte è radice e associato a radice; a volte è associato a radice ma non è radice; a volte non dovrebbe essere considerato come radice e associato a radice o associato a radice ma non è radice. Sedici elementi non sono radici, non sono accompagnati da radici. L’elemento della coscienza mentale a volte non è radice, è accompagnato da radice; a volte non è radice, non è accompagnato da radice. L’elemento ideazionale a volte non è radice, è accompagnato da radice; a volte non è radice, non è accompagnato da radice; a volte non dovrebbe essere considerato come non radice e accompagnato da radice o non radice e non accompagnato da radice.

Diciassette elementi sono con causa. L’elemento ideazionale a volte è con causa; a volte è senza causa. Diciassette elementi sono condizionati. L’elemento ideazionale a volte è condizionato; a volte non è condizionato. L’elemento visibile è visibile. Diciassette elementi non sono visibili. Dieci elementi sono influenti. Otto elementi non sono influenti. Dieci elementi sono materiali. Sette elementi non sono materiali. L’elemento ideazionale a volte è materiale, a volte non è materiale. Sedici elementi sono mondani. Due elementi a volte sono mondani; a volte sono ultramondani. Tutti gli elementi sono percepibili in un modo; non sono percepibili in un altro modo.

Diciassette elementi non sono influssi impuri. L’elemento ideazionale a volte è influsso impuro; a volte non è influsso impuro. Sedici elementi sono oggetti degli influssi impuri. Due elementi a volte sono oggetti degli influssi impuri; a volte non sono oggetti degli influssi impuri. Sedici elementi non sono associati a influssi impuri. Due elementi a volte sono associati a influssi impuri; a volte non sono associati a influssi impuri. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come oggetti degli influssi impuri; sono oggetti degli influssi impuri ma non sono influssi impuri. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come l’oggetto degli influssi impuri; a volte è l’oggetto degli influssi impuri ma non è influsso impuro; a volte non dovrebbe essere considerato come l’oggetto degli influssi impuri ma non è influsso impuro. L’elemento ideazionale a volte è influsso impuro e l’oggetto degli influssi impuri; a volte è l’oggetto degli influssi impuri ma non è influsso impuro; a volte non dovrebbe essere considerato come influsso impuro e l’oggetto degli influssi impuri o l’oggetto degli influssi impuri ma non influsso impuro.Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come influssi impuri e associati a influssi impuri o associati a influssi impuri ma non sono influssi impuri. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come influsso impuro e associato a influssi impuri; a volte è associato a influssi impuri ma non è influsso impuro; a volte non dovrebbe essere considerato come associato a influssi impuri ma non è influsso impuro. L’elemento ideazionale a volte è influsso impuro e associato a influsso impuro; a volte è associato a influssi impuri ma non è influsso impuro; a volte non dovrebbe essere considerato come influsso impuro e associato a influssi impuri o associato a influssi impuri ma non influsso impuro. Sedici elementi non sono associati a influssi impuri, sono oggetti degli influssi impuri. Due elementi a volte non sono associati a influssi impuri, sono oggetto degli influssi impuri; a volte non sono associati a influssi impuri, non sono oggetti degli influssi impuri; a volte non dovrebbero essere considerati come non associati a influssi impuri, sono oggetto degli influssi impuri o non associati a influssi impuri, non sono oggetto degli influssi impuri.

Diciassette elementi non sono catene. L’elemento ideazionale a volte è catena; a volte non è catena.  Sedici elementi sono oggetto delle catene. Due elementi a volte sono oggetto delle catene; a volte non sono oggetto delle catene.  Sedici elementi non sono associati a catene. Due elementi a volte  sono associati a catene; a volte  non sono associati a catene. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come catene e oggetto delle catene; sono oggetti delle catene ma non sono catene. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come catena e oggetto delle catene; a volte è l’oggetto delle catene ma non è catena; a volte non dovrebbe essere considerato come l’oggetto delle catene ma non è catena. L’elemento ideazionale a volte è catena e oggetto delle catene; a volte è l’oggetto delle catene ma non è catena; a volte non dovrebbe essere considerato come catena e oggetto delle catene o l’oggetto delle catene ma non è catena. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come catene e associati a catene o associati a catene ma non sono catene. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come catena e associato a catene; a volte è associato a catene ma non è catena; a volte non dovrebbe essere considerato come associato a catene ma non è catena. L’elemento ideazionale a volte è catena e associato a catene; a volte è associato a catene ma non è catena; a volte non dovrebbe essere considerato come catena e associato a catene o associato a catene ma non è catena. Sedici elementi non sono associati a catene, sono oggetto delle catene. Due elementi a volte non sono associati a catene, sono oggetti delle catene; a volte non sono associati a catene, non sono oggetto delle catene; a volte non dovrebbero essere considerati come non associati a catene, sono oggetto delle catene o non associati a catene, non sono oggetti delle catene.

Diciassette elementi non sono legami. L’elemento ideazionale a volte è legame; a volte non è legame. Sedici elementi sono oggetto dei legami. Due elementi a volte sono oggetto dei legami; a volte non sono oggetto dei legami. Sedici elementi non sono associati a legami. Due elementi a volte sono associati a legami; a volte non sono associati a legami. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come legami e oggetti dei legami; sono oggetti dei legami ma non sono legami. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come legame e oggetto dei legami; a volte è l’oggetto dei legami ma non è legame; a volte non dovrebbe essere considerato come l’oggetto dei legami ma non è legame. L’elemento ideazionale a volte è legame e oggetto dei legami; a volte è l’oggetto dei legami ma non è legame; a volte non dovrebbe essere considerato come legame e l’oggetto dei legami o l’oggetto dei legami ma non è legame. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come legami e associati a legami o associati a legami ma non sono legami. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come legame e associato a legami; a volte è associato a legami ma non è legame; a volte non dovrebbe essere considerato come associato a legami ma non è legame. L’elemento ideazionale a volte è legame e associato a legami; a volte è associato a legami ma non è legame; a volte non dovrebbe essere considerato come legame o associato a legami o associato a legami ma non è legame. Sedici elementi non sono associati a legami, sono oggetto dei legami. Due elementi a volte non sono associati a legami, sono oggetto dei legami; a volte non sono associati a legami, non sono oggetto dei legami; a volte non dovrebbero essere considerati come non associati a legami, sono oggetto dei legami o non associati a legami, non sono oggetti dei legami.

Diciassette elementi non sono flussi. (continua come per gli ostacoli). Non sono catene )come per gli ostacoli). Non sono ostacoli. L’elemento ideazionale a volte è ostacolo; a volte non è ostacolo. Sedici elementi sono oggetto degli ostacoli. Due elementi a volte sono oggetto degli ostacoli; a volte non sono oggetto degli ostacoli. Sedici elementi non sono associati agli ostacoli. Due elementi a volte sono associati agli ostacoli; a volte non sono associati agli ostacoli. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come ostacoli e oggetto degli ostacoli; sono oggetto degli ostacoli ma non sono ostacoli. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come ostacolo e l’oggetto degli ostacoli; a volte è l’oggetto degli ostacoli ma non è ostacolo; a volte non dovrebbe essere considerato come l’oggetto degli ostacoli ma non è ostacolo. L’elemento ideazionale a volte è ostacolo e l’oggetto degli ostacoli; a volte è l’oggetto degli ostacoli ma non è ostacolo; a volte non dovrebbe essere considerato come ostacolo e l’oggetto degli ostacoli o l’oggetto degli ostacoli ma non è ostacolo. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come ostacolo e associato agli ostacoli o associati agli ostacoli ma non sono ostacoli. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come ostacolo e associato agli ostacoli; a volte è associato agli ostacoli ma non è ostacolo; a volte non dovrebbe essere considerato come associato agli ostacoli ma non è ostacolo. L’elemento ideazionale a volte è ostacolo e associato agli ostacoli; a volte è associato agli ostacoli ma non è ostacolo; a volte non dovrebbe essere considerato come ostacolo e associato agli ostacoli o associato agli ostacoli ma non è ostacolo. Sedici elementi non sono associati agli ostacoli, sono oggetto degli ostacoli. Due elementi a volte non sono associati agli ostacoli, sono oggetto degli ostacoli; a volte non sono associati agli ostacoli, non sono oggetto degli ostacoli; a volte non dovrebbero essere considerati come non associati agli ostacoli, sono oggetto degli ostacoli o non associato agli ostacoli, non sono oggetto degli ostacoli.

Diciassette elementi non sono inquinanti. L’elemento ideazionale a volte è inquinante; a volte non è inquinante. Sedici elementi sono oggetti di inquinanti. Due elementi a volte sono oggetti di inquinanti; a volte non sono oggetti di inquinanti. Sedici elementi non sono associati ad inquinanti. L’elemento della coscienza menate  a volte è associato ad inquinanti; a volte non è associata ad inquinanti. L’elemento ideazionale a volte è associato ad inquinanti; a volte non è associato ad inquinanti; a volte non dovrebbe essere considerato come è associato ad inquinanti o non è associato ad inquinanti. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come inquinanti e oggetti degli inquinanti; sono oggetti degli inquinanti ma non sono inquinanti. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come inquinante e l’oggetto degli inquinanti; a volte è l’oggetto degli inquinanti ma non è inquinante; a volte non dovrebbe essere considerato come l’oggetto degli inquinanti ma non è inquinante. L’elemento ideazionale a volte è inquinante e l’oggetto degli inquinanti; a volte è l’oggetto degli inquinanti ma non è inquinante; a volte non dovrebbe essere considerato come inquinante e l’oggetto degli inquinanti o l’oggetto degli inquinanti ma non è inquinante. Sedici elementi non sono associati ad inquinanti, sono oggetti degli inquinanti. Due elementi a volte non sono associati ad inquinanti, sono oggetti degli inquinanti; a volte non sono associati ad inquinanti, non sono oggetti degli inquinanti; a volte non dovrebbero essere considerati come non associati ad inquinanti, sono oggetti degli inquinanti o non associati ad inquinanti, non sono oggetti degli inquinanti.

Dieci elementi non hanno oggetti. Sette elementi hanno oggetti. L’elemento ideazionale a volte ha un oggetto; a volte non ha un oggetto.

Sette elementi sono coscienza. Undici elementi non sono coscienza. Diciassette elementi non sono formazioni mentali. L’elemento ideazionale a volte è concomitante mentale; a volte non è concomitante mentale. Dieci elementi non sono associati con la coscienza. L’elemento ideazionale a volte è associato alla coscienza; a volte non associato alla coscienza. Sette elementi non dovrebbero essere considerati come associati alla coscienza o non associati alla coscienza. Dieci elementi non sono uniti alla coscienza. L’elemento ideazionale a volte è unito alla coscienza; a volte non è unito alla coscienza. Sette elementi non dovrebbero essere considerati come uniti alla coscienza o non uniti alla coscienza.

Dodici elementi non sono creati dalla coscienza. Sei elementi a volte sono creati dalla coscienza; a volte non sono creati dalla coscienza. Diciassette elementi non sono coesistenti con la coscienza. L’elemento ideazionale a volte è coesistente con la coscienza; a volte non è coesistente con la coscienza. Diciassette elementi non accompagnano la coscienza. L’elemento ideazionale a volte accompagna la coscienza; a volte non accompagna la coscienza.

Diciassette elementi non sono né uniti né creati dalla coscienza. L’elemento ideazionale a volte è unito o creato dalla coscienza o coesistente con la coscienza; a volte non è né unito né creato dalla coscienza né coesistente con la coscienza. Diciassette elementi non sono né uniti, né creati e né accompagnano la coscienza. L’elemento ideazionale a volte è unito, creato e accompagna la coscienza; a volte non è né unito, né creato e né accompagnano la coscienza. Dodici elementi sono esterni. Sei elementi sono interni.

Nove elementi sono derivati. Otto elementi non sono derivati. L’elemento ideazionale a volte è derivato; a volte non è derivato. Dieci elementi sono con attaccamento alla brama e alle false visioni.

L’elemento udibile non è con attaccamento. Sette elementi a volte sono con attaccamento; a volte non sono con attaccamento. Diciassette elementi non sono con attaccamento. L’elemento ideazionale a volte è con attaccamento; a volte non è con attaccamento. Sedici elementi sono oggetti dell’attaccamento. Due elementi a volte sono oggetti dell’attaccamento; a volte non sono oggetti dell’attaccamento. Sedici elementi non sono associati con l’attaccamento. Due elementi a volte sono associati con l’attaccamento; a volte non sono associati con l’attaccamento. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come attaccamento e oggetti dell’attaccamento; sono oggetti dell’attaccamento ma non sono attaccamento. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come attaccamento e l’oggetto dell’attaccamento; a volte è l’oggetto dell’attaccamento ma non è attaccamento; a volte non dovrebbe essere considerato come l’oggetto dell’attaccamento ma non è attaccamento. L’elemento ideazionale a volte è attaccamento e l’oggetto dell’attaccamento; a volte è l’oggetto dell’attaccamento ma non è attaccamento; a volte non dovrebbe essere considerato come attaccamento e l’oggetto dell’attaccamento o l’oggetto dell’attaccamento ma non è attaccamento. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come attaccamento e associati all’attaccamento o associati all’attaccamento ma non sono attaccamento. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come attaccamento e associato all’attaccamento; a volte è associato all’attaccamento ma non è attaccamento; a volte non dovrebbe essere considerato come è associato all’attaccamento ma non è attaccamento. L’elemento ideazionale a volte è attaccamento e associato all’attaccamento; a volte è associato all’attaccamento ma non è attaccamento; a volte non dovrebbe essere considerato come attaccamento o associato all’attaccamento ma non è attaccamento. Sedici elementi non sono associati all’attaccamento, sono oggetti dell’attaccamento. Due elementi non sono associati all’attaccamento, sono oggetti dell’attaccamento; a volte non sono associati all’attaccamento, sono oggetti dell’attaccamento; a volte dovrebbero essere considerati come non associati all’attaccamento, sono oggetti dell’attaccamento o non associati all’attaccamento, non sono oggetti dell’attaccamento.

Diciassette elementi non sono inquinanti. L’elemento ideazionale a volte è inquinante; a volte non è inquinante. Sedici elementi sono oggetti di inquinanti. Due elementi sono oggetti d’inquinanti; a volte non sono oggetti d’inquinanti. Sedici elementi non sono inquinati. Due elementi a volte sono inquinati; a volte non sono inquinati. Due elementi a volte sono associati a inquinanti; a volte non sono associati a inquinanti. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come inquinanti e oggetti d’inquinanti; sono oggetti d’inquinanti ma non sono inquinanti. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come inquinante e oggetto d’inquinanti; a volte è oggetto d’inquinanti ma non è inquinante; a volte non dovrebbe essere considerato come l’oggetto d’inquinanti ma non è inquinante. L’elemento ideazionale a volte è inquinante e oggetto d’inquinanti; a volte è oggetto d’inquinanti ma non inquinante; a volte non dovrebbe essere considerato come oggetto d’inquinanti o oggetto d’inquinanti ma non è inquinante. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati come inquinanti e inquinati o inquinati ma non inquinanti. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come inquinante e inquinato; a volte è inquinato ma non è inquinante. L’elemento ideazionale è inquinante e inquinato; a volte è inquinato ma non inquinante; a volte non dovrebbe essere considerato come inquinante e inquinato o inquinato ma non inquinante. Sedici elementi non dovrebbero essere considerati inquinanti e associati a inquinanti o associati a inquinanti ma non sono inquinanti. L’elemento della coscienza mentale non dovrebbe essere considerato come inquinante e associato a inquinanti; a volte è associato a inquinanti ma non inquinante; a volte non dovrebbe essere considerato come associato a inquinanti ma non è inquinante. L’elemento ideazionale a volte è inquinante e associato a inquinanti; a volte è associato a inquinanti ma non è inquinante; a volte non dovrebbe essere considerato come inquinante e associato a inquinanti o associato a inquinanti ma non è inquinante. Sedici elementi non sono associati a inquinanti, sono oggetti d’inquinanti. Due elementi a volte non sono associati a inquinanti, sono oggetti d’inquinanti; a volte non sono associati a inquinanti, non sono oggetti d’inquinanti; a volte non dovrebbero essere considerati come non associati a inquinanti, sono oggetti d’inquinanti o non associati a inquinanti, non sono oggetti d’inquinanti.

Sedici elementi non devono essere abbandonati dal primo sentiero. Due elementi a volte devono essere abbandonate dal primo sentiero; a volte non devono essere abbandonate dal primo sentiero. Sedici elementi non devono essere abbandonati dai successivi sentieri. Due elementi a volte devono essere abbandonati dai successivi sentieri; a volte non devono essere abbandonati dai successivi sentieri. Sedici elementi non hanno radici da essere abbandonate dal primo sentiero. Due elementi a volte hanno radici da essere abbandonate dal primo sentiero; a volte non hanno radici da essere abbandonate dal primo sentiero. Sedici elementi non hanno radici da essere abbandonate dai successivi sentieri. Due elementi a volte hanno radici da essere abbandonate dai successivi sentieri; a volte non hanno radici da essere abbandonate dai successivi sentieri.            

Quindici elementi sono senza applicazione iniziale. L’elemento della mente è accompagnato dall’applicazione iniziale. Due elementi a volte sono accompagnati dall’applicazione iniziale; a volte sono senza applicazione iniziale. Sedici elementi sono senza applicazione sostenuta. L’elemento della mente è accompagnato dall’applicazione sostenuta. Due elementi a volte sono accompagnati dall’applicazione sostenuta; a volte sono senza applicazione sostenuta. Sedici elementi sono senza estasi. Due elementi a volte sono con estasi; a volte sono senza estasi. Sedici elementi non sono accompagnati da estasi. Due elementi a volte sono accompagnati da estasi; a volte non sono accompagnati da estasi. Quindici elementi non sono accompagnati da piacere. Tre elementi a volte sono accompagnati da piacere; a volte non sono accompagnati da piacere. Undici elementi non sono accompagnati da indifferenza. Cinque elementi a volte sono accompagnati da indifferenza; a volte non sono accompagnate da indifferenza.

Sedici elementi sono caratteristici del piano del desiderio. Due elementi a volte sono caratteristici del piano del desiderio; a volte non sono caratteristici del piano del desiderio. Sedici elementi non sono caratteristici del piano della materia (o forma). Due elementi a volte sono caratteristici del piano della materia; a volte non sono caratteristici del piano della materia. Due elementi a volte sono caratteristici del piano immateriale; a volte non sono caratteristici del piano immateriale. Sedici elementi sono mondani.

Due elementi a volte sono mondani; a volte sono ultramondani. Sedici elementi non tendono alla liberazione. Due elementi a volte tendono alla liberazione. Sedici elementi non sono fissi. Due elementi a volte sono fissi; a volte non sono fissi. Sedici elementi sono superabili. Due elementi a volte sono superabili; a volte non sono superabili. Sedici elementi sono senza causa di lamento. Due elementi a volte sono con causa di lamento; a volte sono senza causa di lamento.

Qui termina la sezione dei quesiti.

L’Analisi degli Elementi è terminata.