Dhammasangani
Classificazione delle realtà

Dhammasangani 2.1.3: Arupavacarakusala - Ciò che è positivo nell’Universo Immateriale (o Senza Forma)

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Caroline A.F. Rhys Davids, A Buddhist Manual of Psychological Ethics, (Compendium of States or Phenomena), Oriental Translation Fund (New Series), Vol. xii, London, Royal Asiatic Society, 1900.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

2.1 Sorgere della Mente
2.1.3 Ciò che è positivo nell’Universo Immateriale (o Senza Forma)

I Quattro Jhana connessi all’Esistenza Immateriale

1. La Sfera dello Spazio Infinito

Quali stati sono positivi?

Quando, per raggiungere i paradisi Immateriali, egli così medita, e in questo modo, con il completo superamento di ogni coscienza materiale, con lo svanire della coscienza sensoriale, rivolgendo la sua attenzione da ogni coscienza al molteplice, egli entra e dimora in quell’estasi meditativa, accompagnata dalla coscienza di una sfera di spazio infinito – anche il Quarto Jhana, assieme ad ogni senso di tranquillità, di dolore, di gioia e sofferenza prima verificati, deve essere abbandonato – (l’estasi meditativa) nata dal distacco, dove non vi è né tranquillità né dolore, ma soltanto la perfetta purezza che sorge dalla presenza mentale e dal distacco – quindi il contatto, ecc [vedi Ds 2.1.1] … l’equanimità che sorgono in lui, questi … sono stati positivi.

2. La Sfera della Coscienza Infinita

Quali stati sono positivi?

Quando, per raggiungere i paradisi Immateriali, egli così medita, e in questo modo, con il completo superamento della sfera dello spazio infinito, entra e dimora in quell’estasi meditativa accompagnata dalla coscienza di una sfera di coscienza infinita - anche il Quarto Jhana, ecc.

Continua come nella sezione precedente.

3. La Sfera della Vacuità

Quali stati sono positivi?

Quando, per raggiungere i paradisi Immateriali, egli così medita, e in questo modo, con il completo superamento della sfera della coscienza infinita, entra e dimora in quell’estasi meditativa accompagnata dalla coscienza di una sfera di vacuità - anche il Quarto Jhana, ecc.

Continua come prima.

4. La Sfera dove vi è né-Percezione-né-Non-Percezione

Quali stati sono positivi?

Quando, per raggiungere i paradisi Immateriali, egli così medita, e in questo modo, con il completo superamento della sfera della vacuità,entra e dimora in quell’estasi meditativa accompagnata dalla coscienza di una sfera dove vi è né-percezione-né-non-percezione – anche il Quarto Jhana, ecc.

Continua come nelle precedenti sezioni.

I Quattro Jhana connessi all’Esistenza Immateriale possono essere sviluppati nelle sedici combinazioni.