Abhidhammapitaka - Il Canestro della Legge

L'Abhidhammapitaka costituisce il terzo canestro, pitaka, del Canone Pāli. Il suo contenuto comprende l'analisi, straordinariamente dettagliata, dei principi che governano i processi fisici e mentali. In un certo senso, mentre il Suttapitaka e il Vinayapitaka enfatizzano gli aspetti pratici del sentiero buddhista, l'Abhidhamma Pitaka illustra la genesi interdipendente dei fenomeni fisici e mentali esistenti. Nella filosofia dell'Abhidhamma il mondo che ci circonda è caratterizzato da fenomeni impersonali ed analitici e la loro natura è essenzialmente impermanente e vuota.
Secondo la tradizione, il Buddha espose l'Abhidhamma in uno dei mondi celesti a molte divinità nell'arco di tre mesi, durante i quali ritornava giornalmente per un breve lasso di tempo in questo mondo, per comunicare l'essenza di questi insegnamenti ad uno dei suoi discepoli più vicini, il Ven. Sariputta. Capiti e memorizzati questi insegnamenti, il Ven. Sariputta li raggruppò nella forma a noi pervenuta.

L'Abhidhamma Pitaka comprende sette opere:

I) Dhammasangani - Classificazione delle realtà

Dhammasangani è il titolo dato al primo libro dell’Abhidhammapitaka. La parola Pali “dhamma” ha vari significati in base al contesto; in questo caso indica le “realtà assolute”, mentre “sangani” significa “completa classificazione”. Quindi il Dhammasangani tratta delle varie classificazioni delle realtà assolute usando il sistema delle triadi (tika) e delle diadi (duka).

Dhammasangani 1.1: Tikamatika - La Matrice delle Triadi
Dhammasangani 1.2: Dukamatika - La Matrice delle Diadi
Dhammasangani 1.3: Suttantikadukamatika - La Matrice delle Diadi tratta dai Discorsi
Dhammasangani 2.1.1: Kamavacarakusala - Ciò che è positivo nell'Universo dei Sensi
Dhammasangani 2.1.2: Rupavacarakusala - Ciò che è positivo nell’Universo della Forma (Materia)
Dhammasangani 2.1.3: Arupavacarakusala - Ciò che è positivo nell’Universo Immateriale (o Senza Forma)
Dhammasangani 2.1.4: Tebhumakakusala - Gradi di Efficacia su Ciò che è positivo nei tre Regni d’Esistenza
Dhammasangani 2.1.5: Lokuttarakusala - Coscienza Ultramondana
Dhammasangani 2.1.6 – Dvadasa akusala - I Dodici Pensieri Negativi
Dhammasangani 2.1.7 – Abyakatavipaka - Risultato indeterminato
Dhammasangani 2.1.8: Lokuttaravipaka-pathamamaggavipaka - Nel sentiero dell’Ultramondano
Dhammasangani 2.1.9: Akusalavipakaabyakata – Risultati nocivi indeterminati
Dhammasangani 2.1.10: Ahetu­kakiriyaabyakata - Senza causa, senza azione, indeterminato
Dhammasangani 2.2.1: Uddesa – Introduzione
Dhammasangani 2.2.2: Matika – La Matrice
Dhammasangani 2.2.3: Rupavibhatti – Esposizione della Materia - cap. I - cap. II - cap. III - cap. IV - cap. V,VI,VII,VIII,IX,X,XI
Dhammasangani 2.3.1: Tikanikkhepa - Il Gruppo delle Terzine
Dhammasangani 2.3.2: Dukanikkhepa - Il Gruppo delle Coppie - cap. I - cap. III - cap. IV - cap. V - cap. VI - cap. VII, VIII, IX - cap. X - cap.XI - cap. XII - cap. XIII - cap. XIV
Dhammasangani 2.3.3.: Suttantikadukanikkhepa – Le Coppie dei Termini nei Sutta

II) Vibhanga - Divisioni

Vibhanga 1: Khandhavibhanga – Analisi degli Aggregati
Vibhanga 2: Ayatanavibhanga - Analisi delle sedi dei Sensi
Vibhanga 3:Dhātuvibhanga - Analisi degli Elementi
Vibhanga 4: Saccavibhanga – Analisi delle Verità
Vibhanga 5: Indriyavibhanga - Analisi delle Facoltà
Vibhanga 6: Paticcasamuppādavibhanga - Analisi della Coproduzione Condizionata
Vibhanga 7: Satipaṭṭhānavibhanga - Analisi sui Fondamenti della Presenza Mentale
Vibhanga 8: Sammappadhānavibhanga - Analisi del Retto Sforzo
Vibhanga 9: Iddhipādavibhanga - Analisi delle Basi della Realizzazione

III) Dhatukatha - Gli elementi

IV) Puggalapannati – Descrizione della personalità

V) Kathavatthu – A proposito delle questioni

VI) Yamaka – Le coppie

VII) Patthana – Le poste in azione